lunedì 20 luglio 2009

venerdì 17 luglio 2009

Introduzione

Mi limiterò qui a fornire poche righe per quei (spero) pochi che non abbiano ancora avuto modo di guardare questo film.
Opera di David Fincher(Seven,The game),è tratto dall' omonimo romanzo di Chuck Palahniuk.
Il protagonista(Edward Norton) è uno yuppie insonne, ipocondriaco, schiavo dei mobili ikea e vittima inconsapevole della moderna società capitalista;
Durante un viaggio di lavoro incontra Tyler Durden (Brad Pitt) un eccentrico venditore di sapone, insieme daranno vita al Fight Club. Un epilogo sconvolgente, un film da non mancare.
Se ciò che possiedi possiede te. Se hai perso tutto e ti senti pronto a tutto Fight Club fa per te.
Ma non chiedere mai cos'è Fight Club.

venerdì 3 luglio 2009

Recensioni

Recensione negativa:
La recensione negativa è indirizzata al blog: Quel mercenario di Ibrahimovic, link http://natalecambareri.blogspot.com/
Proporre una definizione o approfondire qualsivoglia tipologia di analisi critica è impresa ardua.
Le carenze strutturali sono palesi e il tentativo di postare un argomento così spicciolo è ridicolo.
Bisogna però riconoscere all'autore il merito di aver anticipato, anzitempo, la nomade inclinazione di un uomo proclive al profumo del denaro piuttosto che al valore sportivo.



Recensione positiva:
La recensione positiva è destinata al blog: The Simpsons, link http://francescaciardullo.blogspot.com/2009/05/nata-da-una-dir-poco-geniale-idea-di.html#comments
Ottima intuizione quella di proporre un blog sulla famiglia più amata d' America.
Il tema si apre ad un infinità di spunti e riflessioni; il blog è vivace e la scelta di proporre un argomento simile è assolutamente vincente.
Non un semplice cartoon, piuttosto una trasposizione animata di tipo generazionale.
I simpsons incarnano alla perfezione la tipica famiglia media americana.
Ogni episodio porta con sè una critica distruttiva degli stereotopi consolidati nella realtà quotidiana utilizzando come strumento l' ironia, la comicità e il paradosso.
Complimenti, idea geniale.

mercoledì 1 luglio 2009

Intenti

Perchè proporre un blog su un film?

Al di là del film in sè, l' idea di costruire un blog sull' opera di David Fincher è sorta per il gran numero di messaggi velati, critiche esplicite al conformismo, al consumismo sfrenato, alla mancanza di identità della moderna società che il film porta con sè e che asporta con estrema accuratezza dal romanzo omonimo di Chuck Palahniuk.
Descriverlo adesso in maniera semplicistica sarebbe sin troppo riduttivo per i profani che ignorano la materia trattata.